8 Consigli per un matrimonio all’aperto

91d65ca12ef5ccea5c79f3796c5a4957

Un matrimonio all’aperto può essere bello, senza dubbio, il cielo azzurro, l’erba appena tagliata, lo sfondo pittoresco, ma ci sono un sacco di fattori importanti da prendere in considerazione se vuole festeggiare in una location del genere.

Affinché siano tutti felici e contenti, a partire dagli sposi fino a familiari e amici è fondamentale pianificare e organizzare tutto per tempo, affinché nessuno resti deluso.

Con 8 piccoli ma indispensabili consigli, tutto andrà per il meglio e tutti si ricorderanno (in bene!) del vostro fantastico matrimonio.

 

Stabilire sin dall’inizio il budget

Tutte le spese, previste e impreviste, devono essere calcolate in base a un budget di riferimento! Dalla scelta del menù e dal numero di portate, dai segnaposti, alle bomboniere…tutto deve essere precedentemente preventivato, per evitare di spendere troppo per un fantastico cadeaux in porcellana da dare agli invitati, senza avere considerato la possibilità di acquistare dei fuochi d’artificio per il taglio della torta…meglio considerare tutto per tempo o saranno gli sposi a fare il botto prima del previsto!

 

Controllare ossessivamente il meteo

Matrimonio bagnato, matrimonio fortunato? Belle parole, ma quando accade davvero un avvenimento simile, in quanti la prenderanno bene?

L’abito da sposa sgualcito, le scarpe dello sposo infangate e gli invitati pentiti per non essere rimasti a casa a guardare Jerry Scotti. Ok, non siete dei meteorologi o dei veggenti, ma controllare per tempo le previsioni del tempo è cosa buona e giusta, anche per mettere in preventivo uno spazio coperto. Lo stesso discorso vale anche per le giornate soleggiate: un matrimonio di giorno, a pranzo, sotto il sole cocente con 45° all’ombra non è il massimo della felicità. Se decidete di festeggiare all’aperto perché prediligete le ore luminose e calde della primavera o dell’estate, non perdete di vista la possibilità di disporre un gazebo anti-aloni, sono antiestetici nelle foto.

 

Non pensate solo alle vostre necessità

A prescindere dalla stagione e dalle temperature dovete sempre considerare le esigenze degli invitati anche perché in quell’importantissimo giorno, non avrete il tempo di stare ad ascoltare.

Considerate allergie, intolleranze, disabilità, tacchi ed età (di piccini e anziani) prima di scegliere un menù di solo pesce o di optare per una location mozzafiato da raggiungere solo con le scale, non mobili.

Voi siete i protagonisti del matrimonio, ma non valutare basilari necessità di amici e parenti, renderà le lamentele e il disappunto le star dell’evento.

 

Scegliere le scarpe giuste

Quante volte avete trascorso delle giornate maledicendo le vostre scarpe? Ecco, il giorno del vostro matrimonio questo non dovrà minimamente accadere. Quindi, scegliere le scarpe più adatte per questa occasione è da inserire nella lista di cose da fare. I modelli Scarpinando per cerimonia possono rallegrare i vostri piedi e si sposano benissimo con le esigenze degli sposi e di tutti gli invitati!

 

Essere chiari con gli ospiti

Tutti gli invitati hanno il diritto di sapere per tempo se ci sarà una lista nozze, per decidere il regalo; quale sarà la location, per acquistare l’abito giusto; di sapere se il matrimonio avrà un tema prestabilito o un colore specifico, per scegliere accessori e il look più azzeccato per il lieto evento. Niente come un cambiamento improvviso potrebbe destabilizzare gli ospiti.

 

 

Sperimentare menù sfiziosi

Molti si ricordano dei matrimonio per la varietà e la ricchezza del cibo, ma soprattutto per la qualità e l’originalità. Un menù abbondante, con più portate, molte delle quali inconsuete e appetitose lascerà con l’acquolina tutti gli invitati. E accontenterà tutti. Quindi no ai menù classici, sbizzarritevi con gli chef e create un menù che ricorda la vostra storia d’amore, da condividere con le persone care.

 

 

Essere organizzati

Non riducetevi all’ultimo mese per scegliere le bomboniere o le scarpe giuste! Tutto deve essere scelto, provato e sistemato per tempo affinché tutto fili liscio.

 

 

Scegliere i fiori con saggezza

Ogni fiore è segno d’amore, è vero, ma bisogna scegliere con creatività anche il genere dei fiori. Piuttosto che il classico bianco o rosso, perché non optare per altri colori? E invece di rose e tulipani, perché non scegliere altri tipi di fiori? Il tutto da considerare anche in base alle temperature e alle disponibilità regionali. Ma siate audaci, il matrimonio si festeggia una sola volta.

 

 

No Comments Yet

Comments are closed