L’ABC DEL FASHION: TUTTE LE NEWS DALLE SFILATE

Si è da poco conclusa la settimana della moda a New York, dall’8 al 15 settembre, infatti, New York è stata sotto i riflettori per le presentazioni delle collezioni primavera/estate 2017.

La tappa statunitense è stata la prima ad aprire le danze, lasciando lo spazio alle prossime passerelle, con le sfilate di Londra, Milano e Parigi.

Molti marchi meno famosi si stanno facendo strada e fanno parlare di sé, rispetto ai grandi nomi della moda, sfruttando le innovazioni e introducendo delle novità, come quella del “see-now, buy-now”. In cosa consiste? È la nuova realtà della moda: non appena ti innamori di un capo in passerella hai la possibilità di acquistarlo subito.

I marchi che hanno riscosso parecchio successo all’edizione di New York sono stati principalmente quelli più originali, come Ralph Lauren, Altuzarra, Delpozo, Jeremy Scott,  Thom Browne.

 

Ralph Lauren

ralph-lauren-ss17-rubric

 

Altuzarra

altuzarra-sprin-summer-2017

 

Delpozo

delpozo

 

Jeremy Scott

62170005200_model-presents-creations-jeremy-scott-spring-summer-2017-collection

 

Thom Browne

thom-browne-spring-summer-2017-new-york-city_2

 

Adesso è in corso la settimana della moda milanese: dal 20 al 26 settembre sfileranno tutte le proposte per la stagione primavera/estate 2016.

Già dalle prime ore c’è chi detta le regole per la moda delle temperature più calde: dalle scarpe, alle tracolle, borse a mano, secchielli e pochette sono Gucci, Prada, Bottega Veneta e Tod’s i principali brand d’avantgarde.

Gucci e la magia

gucci-ss-17-particolare

Nel primo giorno della settimana della moda milanese dedicata alla Primavera Estate 2017, Gucci propone un vero e proprio spettacolo teatrale. Tra abiti pieni di colore e accessori luminosi, citazioni letterarie e viaggi nel tempo.

 

Si intitola Lanterne Magiche la collezione. «Ogni abito racconta storie intrise di meraviglia, fantasmagoria e irritualità. Sono storie che non fotografano passivamente il reale, ma agiscono piuttosto come lanterne magiche, specchi deformanti che alterano lingue, segni e codici consolidati».

 

In questo periodo così modaiolo, ecco i termini che sentiremo più spesso:

 

Allure

gucci

Termine francese, che deriva dal verbo aller, in francese andare. Indica il fascino, l’eleganza, il portamento. Questa parola, infatti, racchiude la camminata elegante, raffinata.

Ne sentiremo parlare spesso sia per quanto riguarda le sfilate che la personalità dei brand.

 

 

Boho chic

lapr0685

Lo stile bohémien, tessuti leggeri e svolazzanti, stampe o ricami floreali, accostamenti di tessuti raffinati e semplici, accessori vistosi, cappelli e fasce per capelli.

Bella Hadid, la modella del momento, rappresenta questo stile.

Alla sfilata di Alberta Ferretti nel primo giorno della Fashion week a Milano per la collezione primavera estate 2017 ha lasciato tutti senza fiato per la sua indiscutibile bellezza e per la sua gonna viola di shantung plissé a balze e bustino di pelle intrecciata con nappine. Forza, determinazione e sensualità, le caratteristiche della supermodella super richiesta dagli stilisti.

 

 

Cina

1496690_570219546389550_1906499450_n

In occasione della prossima edizione di Milano Moda Donna, Giorgio Armani ospiterà negli spazi dell’Armani/Teatro la sfilata di Ricostru. È ormai giunta alla 13 edizione questo genere di iniziativa per promuovere la giocane creatività nel mondo della moda.

Ricostru è insieme un marchio e un collettivo di design fondato in Cina nel 2011 da Manchit Au. Il nome nasce dalla ricostruzione di uno stile nuovo, che si esprime in capi essenziali e confortevoli, puliti nel disegno, lussuosi al tatto.

“E’ un immenso onore per me sfilare all’interno dello spazio di Giorgio Armani, lo stilista che più di ogni altro al mondo rappresenta il concetto di moda italiana e di eleganza. Ringrazio profondamente Giorgio Armani per questa incredibile opportunità e per il suo supporto, un sostegno concreto e molto importante per un brand emergente come Ricostru.”

 

No Comments Yet

Comments are closed